ITALIANO O TEDESCO? CENTRODESTRA DIVISO SUL SINDACO

LAIVES. Tra scambi di accuse ed enunciazioni di principio, lo schieramento di opposizione a Laives si avvia diviso verso le elezioni. Dopo che Delli Zotti e Ceol hanno annunciato (come Franco Magagna) di preferire il candidato sindaco Svp Giovanni Seppi, interviene Christian Binchi (FdI) per dire che il sindaco a Laives deve essere espressione del gruppo italiano e che Delli Zotti sbaglia a sostenere il candidato di un partito, la Svp, che persegue interessi diversi. Anche Raimondo Pusateri (foto) (Indipendenti democratici) ritiene che la comunità di Laives abbia il diritto ed il dovere di esprimere un proprio candidato sindaco. “Dichiarazioni di sostegno a Seppi appaiano retoriche e permeate da atteggiamento opportunistico e non tengono peraltro conto che a decidere è soltanto la SVP che, fino ad oggi, non si è espressa. Inoltre l’effetto paradossale di tale posizione potrebbe essere quello di trovarsi ad amministrare con l’attuale sindaco, contrastato da Ceol e Delli Zotti e sostenuto da Magagna che solo alla fine, ne ha riconosciuto l’inefficienza amministrativa”.

alto adige 6.2.2015

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Elezioni, politica. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...