Riqualificazione di via Kennedy: scelto il vincitore del concorso di idee

L’idea di progetto prevede la creazione di sporgenze e rientranze lungo l’asse stradale in modo da rallentare il traffico e creare luoghi di aggregazione

Il rendering di una piazzetta lungo via Kennedy davanti al Despar Il rendering di una piazzetta lungo via Kennedy davanti al Despar
Prende forma la riqualificazione di via Kennedy. La commissione di architetti e ingegneri nominata dall’amministrazione comunale ha infatti scelto il vincitore del concorso di idee: si tratta dello studio KK Architetti associati di La Spezia. Al concorso di idee erano stati ammessi quindici progettisti, scelti tra i circa sessanta che ne avevano fatto richiesta e che erano in possesso dei requisiti previsti dal bando. Al vincitore sono stati assegnati 6mila euro di premio. Al secondo posto si è classificato la Sinergo spa di Martellago (Venezia) e al terzo l’architetta Sabina Valtingojer di Merano. Menzioni per le idee presentate da Carla Lo Landwirtschaftsarchitektur di Vienna e dall’architetto Carlo Azzolini di Bolzano. Il progetto vincitore è stato scelto dalla commissione “per la qualità dell’idea progettuale, alla cui base ci sono sporgenze e rientranze rispetto all’asse stradale. In questo modo riesce, con mezzi relativamente semplici, a interrompere ritmicamente lo spazio stradale che scorre visivamente e spazialmente soprattutto in direzione sud e a definire così luoghi e punti di sosta – elementi fondamentali di uno spazio urbano – e, contemporaneamente, a introdurre un provvedimento per la riduzione della velocità. In questo modo si riescono a creare importanti luoghi di aggregazione anche indipendentemente dalle piazze maggiori poste a nord e a sud. Questa concezione può essere anche facilmente estesa al di fuori dell’area di concorso e il progetto può funzionare, in una prima fase, anche senza dover eliminare tutti i parcheggi lungo la via Kennedy, fatto ben si sposa con la realizzabilità”. Secondo la commissione “l’idea progettuale si adatta molto bene alla richiesta di fattibilità dell’opera in più lotti: al contrario di molti altri progetti, la cui forza ideativa sta prevalentemente nelle nuove piazze alle due estremità dell’areale di concorso, questa concezione pone forti accenti anche nella parte centrale dell’area definendo nuovi spazi. Il progetto dà risposte adeguate a tutti i temi importanti per la risistemazione della via Kennedy. Si nota che le singole scelte progettuali non sono state fatte a caso, ma che rappresentano di volta in volta il risultato di una serie di considerazioni consapevoli. Anche l’impegno e complessità di realizzazione e di manutenzione vengono valutati come vantaggiosi e adeguati”.
Notizie dal sito del comune| 17.10.2014

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Laives, Urbanistica, viabilità. Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...