IPOCRISIE

La partecipazione dei cittadini alla vita pubblica è di estrema importanza e può trovare forme molteplici di concretizzazione: non esiste infatti un solo modo valido una volta per tutte, non c’è solo il referendum, che pure resta una delle possibilità di espressione diretta del volere dei cittadini purchè siano messi realmente nelle condizioni di esercitare questo loro diritto.

 In questo senso ci sembra che  il dibattito in consiglio comunale sia solo una foglia di fico, che impedisce di affrontare seriamente il nodo della partecipazione. Il quorum zero è infatti un falso problema se contemporaneamente, ad esempio, si tace o non si tiene conto dell’innalzamento del numero di firme per la presentazione dello stesso. Per un normale cittadino non è un ostacolo di poco conto visto che spesso non ha la possibilità di avere a disposizione un autentificatore. ( Come si intende risolvere la questione?) Non va poi sottovalutato il problema dell’informazione o meglio della partecipazione informata alle decisioni. Chi deve informare? Quali sono i mezzi che l’amministrazione deve mettere a disposizione? A quali condizioni? Ecc. A tutto questo finora non s’è fatto cenno.

 Tornando però all’iniziativa de’ “La civica”, ciò che va evitato ad ogni  costo è la caricatura dei modi di coinvolgimento dei cittadini: ritenere che l’intervista a una ventina di persone davanti ad un supermercato – così come dichiarato in consiglio dal consigliere Magagna,  o la chiacchierata con un numero imprecisato di cittadini possa essere indicativo dell’orientamento e del modo di pensare di un’intera comunità, ci pare poco serio. Chi era informato dell’incontro di ieri nella piazza del parco di Pineta? E quando e dove si svolgerà il terzo incontro?

 È sperabile poi che questi colloqui coinvolgano effettivamente i cittadini perché a giudicare dalle foto, e dall’impressione ricavata da chi si è trovato casualmente a passare ieri in piazza, c’erano più che altro i componenti del Comitato Pineta e qualche simpatizzante.

 A rafforzare la diffidenza verso questo tipo di iniziative concorre poi un’interpretazione alquanto contraddittoria  sull’opportunità di coinvolgere la cittadinanza se si pensa che lo stesso consigliere Magagna ha votato contro la possibilità di adire ad un referendum sullo stadio per il Suedtirol, progetto tutt’altro che di secondaria importanza.

 Affermare poi aprioristicamente che “alla gente importa che vadano avanti iniziative e progetti, come la scuola di Pineta, più che le sorti del quorum zero”, è un’ovvietà che sembra prefigurare la costruzione di un alibi per un mutamento di posizione nel prossimo consiglio comunale.

Osservatorio politico per l’alternativa – Laives

————————————-

Lista e comitato civico uniti hanno incontrato i cittadini

 PINETA Lista La Civica e Comitato civico di Pineta hanno indetto una serie di incontri con i cittadini della frazione per informarli sul momento difficile che sta attraversando l’amministrazione comunale, attesa a inizio settimana da un esame importante: quello con la proposta del quorum zero per i referendum comunali voluta dai Verdi. «Abbiamo inteso informare i concittadini – hanno detto ieri gli esponenti dei due organismi, ritrovatisi al parco di Pineta – per conoscere il loro parere, anche se poi toccherà ai nostri rappresentanti in consiglio comunale la responsabilità decisionale. E’ la terza assemblea che organizziamo e la prossima sarà lunedì (domani) dopodichè informeremo la maggioranza su quanto deciso in base a quanto emerso nei quattro incontri. Purtroppo i tempi stretti non ci hanno consentito un sondaggio porta a porta, come è nostra abitudine. Ad ogni modo – hanno aggiunto Franco Magagna ed Emanuele De Longis, rispettivamente consigliere comunale e coordinatore della lista di maggioranza La Civica – alla gente importa che vadano avanti iniziative e progetti, come la scuola di Pineta, più che le sorti del quorum zero».(b.c.)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati, Rassegna stampa, Riflessioni e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...