Tensostruttura a Pineta: sia la popolazione a decidere

Numerosi esponenti politici esprimono contrarietà ad una tensostruttura da collocare nella piazzetta a Pineta. Non ne comprendiamo bene le ragioni anche perchè non si sa quale tipo di soluzione sia stata ipotizzata. Vi sono infatti strutture molto leggere ed esteticamente accattivanti che potrebbero inserirsi bene nel contesto del parco, offrirebbero riparo dal sole cocente durante l’estate e dalla pioggia e eviterebbero di montare gazebo e strutture provvisorie che tutto sono fuorchè belle.

Prima di dire no occorre dunque verificare quale sia la reale proposta, ma soprattutto evitare di ergersi a interpreti di tutta la popolazione ponendo veti piuttosto discutibili.

Osservatorio politico per l’alternativa -Laives

——————————————————-

ALTO ADIGE – VENERDÌ, 06 LUGLIO 2012

 Tendone a Pineta, s’allarga il fronte del no

Vettorato (Lega) e Castelli (5 Stelle) si uniscono a Magagna nel respingere l’ipotesi d’installazione

PINETA DI LAIVES Il no del consigliere comunale Franco Magagna a un tendone stabile da installare sulla piazzetta “nuova” davanti a Pineta, trova appoggio anche nei colleghi di opposizione. Dice al proposito Giuliano Vettorato (Lega Nord): «Gli aspetti fondamentali di una piazza sono uno spazio aperto, che diventa ritrovo per la collettività. Inserivi un tendone per un lungo periodo dell’anno ne modifica significato e decoro urbano, ottenuti dopo anni di progetti e di lavoro di riqualificazione dell’area. Una “tendopoli”, oltre a essere di dubbio gusto, ne modificherebbe il paesaggio. Sarebbe più utile piuttosto che il Comune concedesse in prestito alle associazioni i gazebo di sua proprietà, da installare per lo stretto tempo necessario alla realizzazione degli eventi. Suggerisco inoltre di investire eventuali risorse finanziare per ultimare l’arredo urbano dell’area e acquisire lo spazio incolto a ridosso del parco per riqualificarlo». Chiosa Paolo Castelli (Movimento 5 Stelle): «Secondo noi un tendone fisso nella piazzetta di Pineta sarebbe sperpero di soldi pubblici. Il Comune ha un tendone 10×10 abbandonato nel cantiere comunale: potrebbe rispolverarlo, metterlo nella nuova zona verde e montarlo solo quando c’è una festa. Si faccia anche un pensierino a un campo di pattinaggio mobile da qualche parte nello spazio davanti a Pineta».(b.c.)

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati, Rassegna stampa, Riflessioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...