Liceo privato finanziato con risorse pubbliche?

Si torna a parlare di liceo Toniolo e ancora una volta si fa cenno ad un’occasione per Laives. In realtà chi lo propone decide, con ogni probabilità, di destinare risorse pubbliche ad un’iniziativa privata, mentre i nostri ragazzi fanno scuola nei container. Si è in grado di escludere questa eventualità?

Non abbiamo nulla contro la presenza di un istituto ad indirizzo sportivo nel nostro comune, ma occorre fare chiarezza e non fingere di non sapere che stiamo parlando di una scuola privata che gode già di finanziamenti pubblici e che probabilmente per spostarsi chiederà ulteriori contributi.

La costituzione ammette la presenza delle scuole private, ma è molto chiara: SENZA ONERI PER LO STATO!

Dunque il vicepresidente provinciale che sponsorizza l’arrivo del Toniolo a Laives ha il dovere della chiarezza: a che titolo verrà concesso il terreno? A titolo gratuito o oneroso?

Un liceo sportivo avrà senz’altro bisogno di ulteriori strutture sportive e di campi: chi finanzierà le opere? I cittadini di Laives vi avranno accesso? A quali condizioni? Le società sportive locali vedranno ampliate le possibilità di accesso ai campi?

Insomma occorre avere chiari gli interessi in gioco e sapere che se delle risorse vengono indirizzate verso un settore, altri ne resteranno privi. A noi pare che le scuole pubbliche dovrebbero avere la precedenza.

Se dunque il Toniolo  si autofinanzierà e metterà a disposizione almeno parte delle strutture per la nostra comunità, sarà il benvenuto. 

…ma senza oneri per i nostri concittadini!

 Osservatorio politico per l’alternativa – Laives

———————————————————————–

ALTO ADIGE – MARTEDÌ, 22 MAGGIO 2012

Si torna a parlare di sede in zona Galizia per il Liceo Toniolo

 Il progetto, legato all’ipotesi-cittadella, non è tramontato Tommasini: «Ci sta, nei piani di crescita dell’area sportiva»

di Bruno Canali

LAIVES La cittadella dello sport a Laives è tramontata, cosa ormai nota da tempo. Potrebbe però sopravvivere ancora un progetto che era collegato alla cittadella: viene data infatti come percorribile, l’ipotesi di trasferire in zona la sede del Liceo sportivo Toniolo, oggi a Bolzano. Se ne era parlato ad un certo punto, quando ancora era in atto il confronto fra i pro e i contro la cittadella dello sport a Laives, e a proporlo per primo è stato il vicepresidente della giunta provinciale e assessore alla scuola italiana, Christian Tommasini, che adesso ribadisce: «Noi non abbiamo mai escluso la possibilità che il Liceo Toniolo possa trovare la sua nuova sede a Laives. Il progetto della cittadella sportiva è finito come sappiamo – continua Tommasini – ma, anche alla luce dei programmi di crescita della zona sportiva Galizia a Laives, sia pure con un progetto diverso, l’ipotesi Toniolo potrebbe starci. Io la ritengo comunque interessante». Non sarebbe una svolta da poco: il Liceo Toniolo ha circa 120 studenti e indubbiamente la sua eventuale presenza a Laives sarebbe qualificante, oltre che un richiamo per i ragazzi a livello provinciale. Alla zona sportiva Galizia le strutture delle quali avrebbe necessità ci sarebbero e anzi, guardando in prospettiva, ai tre milioni promessi proprio per la Galizia dal presidente Durnwalder, queste strutture verrebbero anche potenziate e completate. Intanto però sull’ufficialità nessuno vuole esprimersi, nè per quanto riguarda il Liceo Toniolo e neppure per i 3 milioni di euro dalla Provincia. Spiega però Giovanni Seppi, assessore comunale all’urbanistica: «Quello che stiamo preparando noi come Comune è la predisposizione di un piano di attuazione relativo alla sistemazione e al potenziamento delle strutture sportive che abbiamo in zona Galizia, condizione per ottenere i 3 milioni di euro promessi da Durnwalder. In questa fase non si parla dell’ipotesi di arrivo del Liceo Toniolo e semmai dovrebbe essere inserito nell’area sportiva in qualche modo». La prima volta che venne avanzata l’idea di trasferire in zona Galizia a Laives il Toniolo il consenso fu notevole. Come detto, la scuola superiore viene vista come una presenza qualificante per l’intero territorio comunale. Si sapeva anche che il Toniolo era in cerca di una sede stabile e definitiva e ora dipenderà dai programmi della Provincia se il Liceo potrà puntare su Laives o no.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in Comunicati, Rassegna stampa, Riflessioni e contrassegnata con , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...